"Esserci": Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, IstituzionaleEsserci: Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, Istituzionale. Nasce per il sociale, diffonde principi di cultura istituzionale, di sicurezza e legalità, cresce per un futuro di comprensione e tolleranza globale.

 

Esserci ] Normativa ] Emergenze e Servizi ] Sicurezza ] Articoli e contributi ] Associazioni ] Previsioni Meteo ]

[emergenze e servizi] [112] [113] [114] [115] [117] [118] [1515] [1518] [1522] [1530]

Esserci

Siti istituzionali

Associazioni ed Ordini Professionali

Partiti italiani

Sindacati

Copyright e note legali

Esserci
Normativa
Emergenze e Servizi
Sicurezza
Articoli e contributi
Associazioni
Previsioni Meteo

Network:

Esserci

Correre nel Verde

Correrenelverdeonline

Corverde

Ideale Sociale

In Mente

Italian Global Project

Cnvnews

Cnvpress

Mediawebnews

Correrenelverde.org

Correrenelverde.net

Link esterni

Scarica gratis la nostra rivista

Rivista 2009

Rivista 2008

Rivista 2007

Rivista 2006

Passeggini, carrozzine, culle, seggioloni, seggiolini auto e lettini, tutto per la prima infanzia su NewBabyLand.com


 

 

ESSERCI

Sicurezza

Sicurezza

La “sicurezza” è un argomento di moda. Un tempo il cittadino poteva delegarla ai soggetti istituzionali deputati a garantirgliela (carabinieri, polizia, magistrati) e, quando gli accadeva qualcosa, sapeva con chi prendersela.

Oggi le cose sono cambiate e si è diffuso il convincimento che la sicurezza, come la salute, dipenda anche dal nostro “stile di vita”. Uno stile di vita certo collettivo, in quanto è evidente quanto siano importanti le infrastrutture pubbliche (l’illuminazione, il controllo sui mezzi pubblici, l’uso della città anche nelle ore serali e notturne, ecc) ma, in buona misura, anche individuale.

Perché sono spesso i nostri comportamenti incauti, la nostra pigrizia dell’utilizzare semplici accorgimenti, la disattenzione, a favorire i malintenzionati e a renderci “vittime”. Comportarci in modo da renderci “più sicuri” e insegnare ai nostri figli a fare altrettanto diviene pertanto sempre più importante.

Non occorrono scorciatoie (tipo l’acquisto di armi da fuoco) ma solo piccole accortezze.

Alcune banche, particolarmente prese di mira dai rapinatori, hanno più che dimezzato i reati a loro danno semplicemente ampliando enormemente le finestre (e dotandole di vetro antiproiettile).

I rapinatori, dovendo operare in ambienti troppo facilmente osservabili dall’esterno, preferivano spesso soprassedere.

Essere più sicuri non significa, quindi, necessariamente chiudersi in gabbie blindate ma solo predisporre il proprio mondo tenendo conto “anche” della possibilità di una aggressione e ponendo in essere tutti i fattori che la rendano più difficile. Come per la salute, anche per la sicurezza, la migliore cura è infatti la prevenzione. Con questo convincimento, abbiamo ideato questa rubrica. Non per complicare la vostra vita ma per renderla migliore.


 


 

 

 

 

 

 

 

 

emergenze e servizi
112
113
114
115
117
118
1515
1518
1522
1530