"Esserci": Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, IstituzionaleEsserci: Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, Istituzionale. Nasce per il sociale, diffonde principi di cultura istituzionale, di sicurezza e legalità, cresce per un futuro di comprensione e tolleranza globale.

 

Esserci ] Normativa ] Emergenze e Servizi ] Sicurezza ] Articoli e contributi ] Associazioni ] Previsioni Meteo ]

[emergenze e servizi] [112] [113] [114] [115] [117] [118] [1515] [1518] [1522] [1530]

Esserci

Siti istituzionali

Associazioni ed Ordini Professionali

Partiti italiani

Sindacati

Copyright e note legali

Esserci
Normativa
Emergenze e Servizi
Sicurezza
Articoli e contributi
Associazioni
Previsioni Meteo

Network:

Esserci

Correre nel Verde

Correrenelverdeonline

Corverde

Ideale Sociale

In Mente

Italian Global Project

Cnvnews

Cnvpress

Mediawebnews

Correrenelverde.org

Correrenelverde.net

Link esterni

Scarica gratis la nostra rivista

Rivista 2009

Rivista 2008

Rivista 2007

Rivista 2006

Passeggini, carrozzine, culle, seggioloni, seggiolini auto e lettini, tutto per la prima infanzia su NewBabyLand.com


 

 

ESSERCI

Sicurezza

Negozio Sicuro: consigli della Confcommercio agli operatori del settore

Ecco i consigli di Confcommercio (e del Pon Sicurezza del Ministero dell’Interno).

Stabilite rapporti di buon vicinato con gli altri negozianti e con gli abitanti della zona. Ciò vi potrebbe aiutare nel contrastare gli atti criminali e vandalici.

Conosci e fatti conoscere.

Prendete contatti con le Forze di Polizia che sono nella vostra zona (Commissariato di P.S., Stazione dei C.C.). Riferire i sospetti che si hanno non è un "disturbare" ma aiuta a sviluppare una collaborazione continua e proficua per una migliore azione di prevenzione.

La vetrina è un monitor

Organizza la vetrina del negozio in modo che non ti precluda la visuale e ti permetta di controllare anche che cosa avviene al di fuori. Se tu puoi vedere cosa accade fuori e chi è fuori può vedere cosa accade dentro, il livello di sicurezza aumenta.

Se puoi, chiudi a chiave il retrobottega

Spesso i rapinatori, proprio per evitare di essere visti da eventuali passanti, tendono a trascinare il negoziante nel retrobottega. Meglio tenere chiuso questo locale e la chiave non conservata in modo troppo appariscente. Anche pochi secondi potrebbero essere preziosi.

Usa il bancone per tenere a distanza

Le dimensioni del bancone di vendita (più largo e profondo possibile) rendono difficile per i malintenzionati il contatto fisico col negoziante. Può essere un accorgimento assai utile: più della meta delle rapine avviene minacciando il negoziante con siringhe, coltelli, punteruoli ed armi improprie.

Meno contanti, più denaro elettronico

L’uso del denaro elettronico (bancomat e carte di credito) è certamente un deterrente molto efficace contro furti e rapine. Sfortunatamente il costo per il negoziante che usufruisce di queste operazioni è ancora troppo alto.

Per depositare l’incasso cambia sempre orari ed itinerari

Non versare mai nella cassa continua l’incasso della giornata alla stessa ora e allo stesso sportello. Fatti accompagnare da almeno un’altra persona e cambia itinerario ogni volta. Può essere altrettanto pericoloso ogni sera portare l’incasso nella propria abitazione, specie se distante dal negozio e in zone non abbastanza sorvegliate ed illuminate.

Roberto Mignosi


 


 

 

 

 

 

 

 

emergenze e servizi
112
113
114
115
117
118
1515
1518
1522
1530