"Esserci": Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, IstituzionaleEsserci: Equo, Solidale, Sociale, Etnico. Realistico, Culturale, Istituzionale. Nasce per il sociale, diffonde principi di cultura istituzionale, di sicurezza e legalità, cresce per un futuro di comprensione e tolleranza globale.

 

| Associazioni ed Onlus internazionali | Associazioni ed Onlus ambientali | Associazioni ed Onlus umanitarie | Associazioni ed Onlus sociali |

Esserci

Siti istituzionali

Associazioni ed Ordini Professionali

Partiti italiani

Sindacati

Copyright e note legali

Associazioni

Associazionismo

Network:

Esserci

Correre nel Verde

Correrenelverdeonline

Corverde

Ideale Sociale

In Mente

Italian Global Project

Cnvnews

Cnvpress

Mediawebnews

Correrenelverde.org

Correrenelverde.net

Link esterni

Scarica gratis la nostra rivista

Rivista 2009

Rivista 2008

Rivista 2007

Rivista 2006

Passeggini, carrozzine, culle, seggioloni, seggiolini auto e lettini, tutto per la prima infanzia su NewBabyLand.com


 

 

ASSOCIAZIONI E ASSOCIAZIONISMO

CROCE ROSSA ITALIANA (C.R.I.)

La Croce Rossa Italiana ( C.R.I.) è un'Associazione riconosciuta come ente di diritto pubblico dalla Legge n. 70 del 1975.

È una delle realtà assistenziali ed umanitarie di origine più antica e ad oggi, ausiliaria dei poteri pubblici, partecipa a tutti gli sforzi tramite campagne di sensibilizzazione su temi di prevenzione, di educazione, di protezione sanitaria e medico-sociale su tutto il territorio nazionale e non solo. La sua organizzazione è posta sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica, sottoposta alla vigilanza dello Stato e sotto il controllo del Ministero della Sanità e del Ministero della Difesa per quanto di competenza. 

La Croce Rossa Italiana è un'associazione di soccorso volontaria senza scopo di lucro, presente su tutto il territorio nazionale attraverso i suoi Comitati Regionali, Provinciali e Locali, tramite la collaborazione di circa 160.000 volontari e 5.000 dipendenti, che assicurano la gestione delle sue oltre mille sedi.

A tal proposito, essa lavora in collaborazione con differenti attori sociali - imprese, associazioni, collettività locali e territoriali, Stato, Unione Europea e organismi dell'ONU – rappresentando un punto di riferimento per le iniziative di azione sociale all’interno dei suoi campi di intervento: salute, solidarietà, soccorsi in Italia e nel mondo. 

Nello specifico la sua opera si svolge, in contesti di pace o di guerra, tramite: 

  • Attività in Emergenza

  • Attività Socio-assistenziali

  • Attività Didattiche

  • Attività Internazionali

  • Attività Sanitarie

  • Diritto Internazionale Umanitario

  • Soccorsi Speciali

  • Servizio Informatica

Ad oggi è impegnata attivamente in un'importante missione in Iraq.

Fanno parte dell’Associazione:  

il CORPO MILITARE CRI, le INFERMIERE VOLONTARIE, i VOLONTARI DEL SOCCORSO, il COMITATO FEMMINILE, i PIONIERI ed i DONATORI DI SANGUE.

 

Le Origini della CRI 

Ospedale CRI Molise

L’originario percorso della CRI nei suoi principi ispiratori prendono le mosse dall’opera di Ferdinando Palasciano, un medico chirurgo di Capua che, giovane ufficiale dell'esercito borbonico durante i moti di Messina del 1848, prestò le sue cure anche ai feriti nemici, nonostante l'ordine tassativo di non curare i ribelli siciliani.   

Tale esperienza, unitamente alle sue convinzioni morali vennero esposte in un celebre discorso nel 1861 che riportò una vasta eco in tutta Europa e che, con a cardine uno e forse il più importante dei principi fondamentali della Croce Rossa, tre anni più tardi, sarà alla base della prima Convenzione di Ginevra, ossia quello di riconoscere la neutralità dei combattenti feriti durante il loro periodo di cura. 

Le convinzioni proclamate da Palasciano furono riprese e sistematizzate grazie al francese Henry Dunant, che può essere considerato a pieno titolo il fondatore della Croce Rossa, oltre che della celeberrima Alleanza delle Unioni Cristiane dei Giovani (YMCA), nata per sua stessa iniziativa nel 1855 a Parigi.

L’esperienza formativa di Dunant arriva in Lombardia, nel pieno della II guerra d'indipendenza italiana, quando egli si trova, in attesa di un colloquio con l’imperatore Francesco Giuseppe, ad assistere ad una delle più tremende e cruente battaglie della storia europea, ossia quella che scoppia a Solferino, il 24 giugno del 1859, durante la II guerra d’indipendenza italiana. 

Dunant rimane sconvolto dal numero impressionante dei feriti e dei morti, ma soprattutto dal fatto che essi vengano abbandonati a loro stessi; parlerà infatti lui stesso di questo evento e dello sgomento dovuto alla visione di più di 40.000 persone giacenti sul campo di battaglia, in un suo libro intitolato “Souvenir de Solferino”. 

In questo libro egli espone il suo proposito che è quello, tramite la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, di creare una Società di soccorso volontario all’interno di ogni Stato, il cui compito sia quello di addestrare personale per l’assistenza dei feriti in guerra, sotto un simbolo di riconoscimento comune, che possa in qualche modo tutelare i volontari facendoli considerare neutrali dalle parti belligeranti.

È in questo contesto che si inserisce, il 22 agosto 1864, durante il periodo del conflitto tra Prussica e Danimarca, la stipula della prima "Convenzione di Ginevra per il miglioramento della sorte dei feriti in campagna".  

In tale occasione la croce rossa su sfondo bianco viene adottata quale simbolo di protezione e neutralità riconosciuto a livello internazionale. L'emblema, privo di significato religioso, è scelto invertendo i colori federali della bandiera svizzera, in omaggio al paese ospitante.

Viene stabilita, inoltre, la regola fondamentale secondo la quale "i militari feriti o malati saranno raccolti e curati, a qualunque nazione appartengano".

Con la Convenzione di Ginevra del 1864 comincia l’affermazione, nel Diritto internazionale umanitario, dei principi umanitari che si affermeranno di lì a poco a livello internazionale.

Da questo momento risultano garantite le attività delle Società Nazionali di soccorso che, sotto l'emblema della croce rossa, sono destinate ad agire come servizio ausiliare della sanità delle forze armate.

La prima revisione di questo documento si ha il 12 agosto 1949, all’indomani del secondo conflitto mondiale. Ne seguiranno poi altre (1949, 1980) volte ad incrementare lo spirito “umanitario” in base al mutato scenario internazionale.

Sede centrale C.R.I.:

Via Toscana 12  - 00187 ROMA - (RM) 

Telefono: 06/47591

Per maggiori informazioni: www.cri.it


 


 

 

 

 

 

 

 

 

Associazioni ed Onlus internazionali

EMERGENCY ITALIA

FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations)

ISWA THE INTERNATIONAL SOLID WASTE ASSOCIATION

MMI - Medical Mission International

OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità

ONU Organizzazione delle Nazioni Unite UN UNITED NATIONS

The Samaritans

Unesco United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization

 

Associazioni ed Onlus ambientali

CAI Club Alpino Italiano

FAI Fondo Ambiente Italiano

Forum per la Laguna

Legambiente

LIPU Lega Italiana Protezione Uccelli

 

Associazioni ed Onlus umanitarie

ActionAid International

AIFO - Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau

AIMPA Associazione Italiana Medici per l'Ambiente

AIRC - Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro

A.I.R.S., Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità (onlus)

Contro la sclerosi multipla: AISM e la FISM

AISMME Associazione Italiana Studio Malattie Metaboliche Ereditarie

ANLAIDS - Associazione Nazionale per la Lotta contro l'AIDS

Avis - Associazione Volontari Italiani del Sangue

Camminare insieme - Torrespaccata Roma

Caritas Italiana

CBM Italia Missioni Cristiane per i Ciechi nel Mondo Christian Blind Mission International

Cometa Associazioni malattie metaboliche ereditarie - Onlus

CROCE ROSSA ITALIANA

CROCE ROSSA ITALIANA - CORPO MILITARE

ENS - Ente Nazionale Sordi

F.A.I.P. Federazione Associazioni Italiane Para-tetraplegici

Lega del Filo d’Oro

GILS Gruppo Italiano per la lotta alla sclerodermia

KOMEN Italia Onlus

Misericordia

Operation Smile Italia Onlus

PROGETTO DIABETE

Vento Sociale Network

 

Associazioni ed Onlus sociali

Acli Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani

Associazione ex ragazzi cantori della Cappella Sistina aerccs

AGESCI Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani

Altroconsumo

AMREF Italia Fondazione africana per la medicina e la ricerca

ANCI - Associazione Nazionale dei Comuni Italiani

ANFAA - Associazione Nazionale Famiglie Adottive e Affidatarie

anffas Associazione nazionale famiglie di fanciulli e adulti subnormali

Arci Associazione Ricreativa Culturale Italiana

ASSOCIAZIONE PER LA PACE

Banca del Tempo di Genova

Fondazione Butterfly

CGDES Centro dei Giovani Dirigenti dell'Economia Sociale

CICAP, Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale

CNESC Consulta Nazionali Enti per il Servizio Civile

Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani - CNGEI

CNOS Centro nazionale opere salesiane

Cpprafnv Conferenza permanente dei presidenti delle associazioni e federazioni nazionali di volontariato

CTG Centro turistico giovanile

CTM Cooperazione Terzo Mondo

FAST Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche

Associazione Italiana Guide e Scouts d'Europa Cattolici - FSE

ISWA ITALIA

Papaboys

Passaggio a Nord-Est

San Leolino

Upi - Unione Province Italiane

[bottom.htm]